Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

SOMMERSIONE

Febbraio 17 | 19:30

THEAMA TEATRO


drammaturgia Sandro Frizziero, Stefano Spagnolo con Aristide Genovese adattamento drammaturgico e messa in scena Aristide Genovese ambiente sonoro Lorenzo Tomio regia e montaggio video Corrado Ceron fotografia video Alberto Bedin consolle luci e audio Samuel Donà assistenza tecnica SIAidee con la partecipazione di Ester Mannato, Bianca Benetazzo e gli allievi FOR.THE – centro di formazione teatrale

SEZIONE PRODUZIONE

SABATO 17 FEBBRAIO ore 19.30

AB23

Posti esauriti per sab 17/2.

REPLICA STRAORDINARIA > dom 18/2 ore 19.30 (posti ancora disponibili).

Tratto dal romanzo omonimo di Sandro Frizziero arrivato secondo al Premio Campiello 2020.

«In fondo all’Adriatico, a nord, esistono isole filiformi che separano il mare dalla laguna veneta. In una di queste esili terre Sandro Frizziero ha trovato il suo tesoro. Non un forziere di zecchini d’oro, ma qualcosa di infinitamente più prezioso per un romanziere: uno scrigno di passioni brutali e primarie, di ipocrisia, maldicenza, invidia, avidità; vale a dire, tutti i sinonimi dell’amore malinteso». Tiziano Scarpa

Sommersione, pur presentando le caratteristiche del monologo interiore, trasforma il flusso di coscienza in una confessione “straniata”, durante la quale un vecchio pescatore fa i conti con i fantasmi della propria esistenza.

Le evocazioni sceniche di diversi personaggi si susseguono all’interno dei vari quadri, quasi a ricordare al protagonista il male che hanno subito a causa sua. Così la vicenda narrata diventa una carrellata di episodi legati da un filo conduttore rappresentato dalla “cattiveria” dell’uomo. È il male ad essere messo in risalto, un male compiuto con consapevolezza e analizzato oggi con estrema freddezza e distacco, non a chiedere pietà per gli atti compiuti, ma quasi a gridare l’ineluttabilità di quanto accaduto. Il male inevitabile, ma non rende innocente
l’uomo. Tutto il passato è rinchiuso in una casa. Un luogo dove l’inferno è il ricordo, destinato a perpetrarsi all’infinito. Una sirena. La sirena che annuncia l’acqua alta, presagio di una sommersione, scandisce i tempi dell’azione.

Sandro Frizziero nato a Chioggia nel 1987, ha esordito nella narrativa con Confessione di un NEET (Fazi, 2018, finalista al Premio John Fante 2019), che ne attesta originali abilità narrative e grande capacità di disegnare profili psicologici. Tali doti sono state ampiamente confermate dai successivi Sommersione (Fazi, 2020, secondo al Premio Campiello) e Il bene che ti voglio (Mondadori, 2023).

Evento con aperitivo


INGRESSO

BIGLIETTI

in AB23 a partire da mezz’ora prima dell’inizio dello spettacolo

BIGLIETTO UNICO 15 €

Posti non numerati

La prenotazione è consigliata e valida fino a 10 minuti prima dell’inizio dello spettacolo

INFO E PRENOTAZIONI

0444.322525 – info@theama.it dal lun al ven, ore 10-13 e 14-18

392.1670914 sab e dom, ore 10-18 solo nei giorni di spettacolo


ORGANIZZATORE

THEAMA TEATRO

0444 322525

Visualizza il sito dell'Organizzatore

TEATRO SCIENTIFICO – TEATRO LABORATORIO

Visualizza il sito dell'Organizzatore


SEDE EVENTO

AB23

Contrà Sant'Ambrogio, 23
Vicenza, 36100 Italia
+ Google Maps
0444 322525
Visualizza il sito del Luogo