Viste Navigazione

Evento Viste Navigazione

Oggi

ROMEO E GIULIETTA: UNA STORIA DI BANDITI!

TEATRO SPAZIO BIXIO Via Mameli, 4, Vicenza

“Nella bella Verona, dove poniamo la scena, due famiglie di pari nobiltà prorompono in nuova lite. E il sangue dei cittadini imbratta le mani dei cittadini”. Ci voleva la penna di William Shakespeare per raccontare il Veneto violento di fine Cinquecento. Ci voleva L’Archibugio per raccontare Romeo e Giulietta come … una storia di banditi! La tormentata vicenda dei giovani amanti è il canovaccio perfetto per una lezione-spettacolo … tutta da ridere! Tra una gag e l’altra, l’opera di Shakespeare diviene il pretesto per raccontare antiche storie d’amore, di crimine e di giustizia riemerse dagli archivi della Serenissima.

IL LIBERTINO

TEATRO SPAZIO BIXIO Via Mameli, 4, Vicenza

In questo giallo-comico, il protagonista Arduino Rossi, un “Fantozzi” ante litteram, è un uomo senza carattere e succube degli altri, che conduce una vita monotona e ripetitiva.
Da un incontro fortuito, una domenica pomeriggio, con un'affascinante ragazza nasce l'occasione per un appuntamento nell'appartamento della donna. L’incontro avrà risvolti ben diversi da quelli previsti dallo sprovveduto aspirante dongiovanni, e finirà in modo inaspettato.

RITA E IL GIUDICE. Storia di scelte, padri e mafia

TEATRO SPAZIO BIXIO Via Mameli, 4, Vicenza

Rita cresce a Partanna, valle del Belice, Sicilia, provincia di Trapani che negli anni ‘80 del secolo scorso significa essenzialmente una cosa: terra di mafia. Un luogo in cui lo stato semplicemente non riesce a entrare, in cui la legge è fatta da delinquenti. Fra cui il padre di Rita. Ribellarsi a una situazione simile richiede delle motivazioni non comuni, ma soprattutto richiede aiuto. Rita lo troverà, grazie ad un giudice immagine della lotta alla mafia in tutto il mondo: Paolo Borsellino.

QUATTRO DONNE E UN BASTARDO

TEATRO SPAZIO BIXIO Via Mameli, 4, Vicenza

François è abituato ad avere tutto. A volere tutto. Egoismo e cinismo. Ma "chi la fa l'aspetti" e "il diavolo fa le pentole ma non i coperchi"... La sera del suo compleanno i nodi vengono al pettine e ne risulterà l'occasione giusta per ... fargli la festa. Un crescendo di colpi di scena e capovolgimenti di fronte, in una girandola di avvenimenti veramente inaspettata.

NON ERO PAOLO ROSSI

TEATRO SPAZIO BIXIO Via Mameli, 4, Vicenza

NON ERO PAOLO ROSSI – Enzo Scaini, la morte misteriosa di un calciatore dimenticato.
"Primo studio per uno spettacolo"
Nel 1983 Enzo Scaini trovò la morte in circostanze misteriose dopo una banale operazione al ginocchio.
A questo episodio è dedicato il libro di Giampiero De Andreis ed Emanuele Gatto il cui titolo prende spunto da una frase pronunciata da un importante membro dell’Associazione calciatori che disse di Enzo: “...purtroppo non era Paolo Rossi”.

VIDA

AB23 Contrà Sant'Ambrogio, 23, Vicenza

Vida è uno spettacolo che parla di rinascita, di ritorno alla vita. È un inno alla vita, all’amore per la vita. La luce dopo il buio. La speranza dopo l’abbattimento e la desolazione. La voglia di ritornare a cantare, a sognare, a sperare, a vivere. Il testo, muovendosi con leggerezza tra poesia, prosa e canzoni, inneggia al risveglio dei sensi perché «la vita è una meravigliosa occasione fugace da acciuffare al volo tuffandosi dentro in allegra libertà» come diceva Dario Fo.

MELUSINA – corpo segreto

TEATRO SPAZIO BIXIO Via Mameli, 4, Vicenza

Melusina è la protagonista di molte leggende medievali, che raccontano l’unione tra creature sovrannaturali e umane. Unione che, come in altri racconti simili, sembra salvifica ed eterna finché non sopraggiunge un tradimento ad infrangerne la promessa.

MELUSINA – corpo segreto

TEATRO SPAZIO BIXIO Via Mameli, 4, Vicenza

Melusina è la protagonista di molte leggende medievali, che raccontano l’unione tra creature sovrannaturali e umane. Unione che, come in altri racconti simili, sembra salvifica ed eterna finché non sopraggiunge un tradimento ad infrangerne la promessa.

INAUGURAZIONE ‘PASOLINI. NELL’ ANGOLO PIÙ BUIO DELL’ ORTO’

AB23 Contrà Sant'Ambrogio, 23, Vicenza

INAUGURAZIONE ESPOSIZIONE
Il corpus dei dipinti esposti in mostra "nasce come uno straordinario omaggio alla figura, alla vita, all'opera eccezionale di Pasolini. Ma (...) si presenta, nel suo insieme di letteratura e di pittura, proprio nella sua ricca e solida architettura originalissima, come qualcosa di più prezioso e completo, più intenso e rivelativo di un puro e semplice atto di omaggio.